VITIGNOITALIA 2017: BOOM DI PRESENZE PER LA XIII EDIZIONE

Sala Vitigno Italia 2017

OLTRE 17000 INGRESSI, +15% SULL’ANNO PRECEDENTE

Giornata di chiusura per la XIII edizione di Vitignoitalia, il Salone dei Vini e dei Territori Vitivinicoli Italiani in scena a Napoli, nei magnifici spazi di Castel dell’Ovo, da domenica 21 a martedì 23 maggio.

Grande successo per i primi due giorni di manifestazione, che hanno fatto registrare un incremento del 15% delle presenze rispetto al 2016.

Con oggi – sottolinea Maurizio Teti, direttore di Vitignoitalia – dovremmo superare i 17000 ingressi. Un risultato che conferma il posizionamento raggiunto dalla nostra manifestazione e può contare su un pubblico di affezionati a cui, di anno in anno, si aggiungono nuovi appassionati. Cospicua ed in aumento anche la presenza di operatori del settore, a dimostrazione di quanto l’evento riesca ad unire in pieno l’aspetto entertainment a quello di business. Fondamentale inoltre la liaison con le istituzioni”.

Proprio con rifermento al carattere commerciale, molto soddisfacente, è stata l’esperienza del gruppo dei buyer internazionali selezionati dall’ICE, provenienti da ben 17 Paesi differenti e protagonisti di incontri be to be con le aziende presenti a Vitignoitalia e di educational tour per visitare le aziende agroalimentari del territorio.

Elemento “bellezza” che rappresenta sicuramente uno dei plus della manifestazione, a partire dalla location, unica, di Castel dell’Ovo.

Il programma dell’ultima giornata di lavori prevede, oltre alle centinaia di etichette in degustazione, focus sul più importante dei vini del Sud, con “Le Varie Sfaccettature del Taurasi”, e sul “Tartufo Nero dell’Irpinia”.

Inoltre, alle ore 15.30, Bayer presenta il workshop “L’agricoltura di precisione per il futuro del Pianeta. Aziende, produttori, consumatori e Media si incontrano”, mentre alle 18.00 spazio all’incontro nato in sinergia tra il Festival della Filosofia in Magna Grecia e Vitignoitalia, “Il Vino si fa Filosofia nelle parole di Massimo Donà”: un percorso di “Conoscenza” a cura di Massimo Donà, ordinario di Filosofia teoretica all’Università San Raffaele di Milano, che stimolerà il piano logico razionale e quello emotivo tramite riflessioni, atmosfere musicali, assaggi del mediterraneo e degustazioni di vino in una miscellanea condotta dall’Antropologa Annalisa di Nuzzo; degustazione di Falerno del Massico Villa Matilde a cura di FISAR.

Vitignoitalia si svolge con il patrocinio del Comune di Napoli e in collaborazione con la Regione Campania e Unioncamere Campania.

Translate »