Babà al Rhum

babà finito

Ingredienti babà:

 5 uova
 100 g. burro o margarina
 25 g. zucchero
 300 g. farina manitoba/americana
 1 bustina lievito di birra 
 1 pizzico di sale

Ingredienti sciroppo:

 1 scorza di limone  
 1 litro di acqua
 500 g. zucchero
 500 ml di rhum
io uso il Bacardi bianco


Per realizzare al meglio il nostro babà al rhum inserire nel boccale il burro, le uova, un pizzico di sale, lo zucchero ed il lievito (io preferisco il lievito di birra in bustina perchè più stabile di quello in panetto fresco), lasciare sciogliere bene il burro anche se resterà in sospensione però non preoccupatevi.
Aggiungere tutta la farina setacciata e lasciare impastare per bene, lentamente e per almeno 5 – 10 minuti in modo da far incordare bene l’impasto in modo che tirandolo non si spezza.

Controllare bene l’impasto perché non deve essere troppo duro e questo è determinato dal grado di umidità della farina e dalla grandezza delle uova, io a volte devo aggiungere un altro uovo per equilibrare l’impasto. Un parametro è che deve essere più morbida della pasta della pizza, se cercherete di creare una palla dall’impasto questa si spiaccicherà tutta sul tavolo e non terrà la forma.

Lasciare lievitare il tutto per circa mezzora un ora.

babà_cresciuto_mezzora

Reimpastare di nuovo per almeno 5 minuti per ottenere un impasto liscio e molto elastico poi posizionarlo nella teglia non prima di averla imburrata ed infarinata o dopo averla spruzzata di grasso liquido in bomboletta spray, io purtroppo non riuscendo a trovare lo stampo da babà, chissà dove è stato conservato, uscirà fuori quando farò i bignè, mi sono arrangiato come ho potuto.

Babà nello stampo

Sembra poco impasto, abbiate fede dopo circa 2-3 ore vedrete il risultato come da foto seguente:

babà_cresciuto_2
Bello no? Ora non vi resta che metterlo in forno preriscaldato a 200° per i primi 15 minuti e poi a 180° per altri 20 minuti.
Ed otterrete questo risultato:

babà finito

Attendere che sia ben freddo e poi metterlo in una padella nella quale avrete preparato lo sciroppo come di seguito indicato:
Mettere l’acqua, lo zucchero e la scorza di limone nella padella ed accendere il fuoco attendere che si riscaldi quasi ad ebollizione poi spegnere ed aggiungere il rhum, io preferisco quello bianco ma se preferite anche quello scuro va bene.
Versate il composto sul babà con un mestolo, sicuramente in meno di qualche minuto non ne resterà molto perchè sarà tutto assorbito dal dolce stesso. Se vi piace più alcolico allora  aumentare il rhum o al contrario diminuirlo, se ci sono bambini allora utilizzare essenza di rhum non alcolica.
Fatto ciò siete pronti a gustare il vostro buon babà fatto in casa che non avrà nulla da invidiare a quelli di pasticceria. Se volete sbizzarrirvi ancora un pò potreste spennellarlo con gelatina di albicocca e poi guarnirlo con un pò di panna.
Sarà un capolavoro.
Ps. I tempi di lievitazione vanno adattati alla temperatura esterna, in inverno dovrete raddoppiarli.