3 Marzo 2024

La Grande Cucina

News dal mondo della cucina, le storie, gli Chef.

Nero Nero, Negroamaro a Nardò

Tutte le sfumature del vitigno più nero di Puglia. Domenica 01 dicembre al Relais Monastero di Santa Teresa di Nardò, esclusivo wine tasting di Negroamaro abbinato alle eccellenze gastronomiche neretine.

Una panoramica aperta al pubblico, per scoprire il Negroamaro nelle diverse interpretazioni dei vignaioli del Salento. Domenica 1 dicembre, il Movimento Turismo del Vino Puglia organizza a Nardò “Nero Nero – Negroamaro a Nardò”.

Ad ospitare questa imperdibile degustazione i mille volti del Negroamaro con i soci del MTV Puglia abbinati a prodotti tipici neretini, Relais Monastero Santa Teresa.
Elegante palazzo baronale risalente al XIII secolo situato nel cuore della città salentina.

All’interno della variopinta offerta di eventi e manifestazioni che ogni anno organizziamo come Movimento Turismo del Vino Puglia ci sono quelli dedicati ai nostri Tre Tenori. I principali vitigni autoctoni a bacca rossa, Nero di Troia, Primitivo e Negroamaro.

Dichiara il presidente del Consorzio Maria Teresa Basile Varvaglione – Nero Nero è un’occasione importante per far conoscere agli stessi salentini i progressi e le tendenze produttive dei vini a base di Negroamaro.
Uno dei vitigni piu’ antichi e versatili del panorama ampelografico italiano”.

Protagonisti della manifestazione i vignaioli delle province di Taranto, Brindisi e Lecce, produttori di Negroamaro, consorziati al Movimento Turismo del Vino Puglia.
Offriranno in degustazione le loro versioni storiche e moderne di Negroamaro. In blend e in purezza, per raccontare i mille volti di una varietà alla base di ben 14 Dop del sud della regione.

L’evento sarà aperto a wine lovers, visitatori, esperti ed appassionati che vorranno conoscere più a fondo la versatilità del vitigno principe del territorio. Degustandolo in abbinamento alle prelibatezze offerte dagli artigiani del gusto locali.

Non solo vino, dunque, ma anche prodotti da forno e caseari che daranno risalto alla ricchezza enogastronomica neretina.
In degustazione le etichette di :

Carvinea – Carovigno (Br)
Due Palme – Cellino San Marco (Br)
Cantina di San Donaci – San Donaci (Br)
Paolo Leo – San Donaci (Br)
Tormaresca – San Pietro Vernotico (Br)
Cantina Petrelli – Carmiano (Le)
Cupertinum – Copertino (Le)
Marulli – Copertino (Le)
Palamà – Cutrofiano (Le)
Castel di Salve – Depressa di Tricase (Le)
Cantele – Guagnano (Le)
Claudio Quarta Guagnano (Le)
Feudi di Guagnano – Guagnano (Le)
Apollonio – Monteroni di Lecce (Le)
Schola Sarmenti – Nardò (Le)
Bonsegna – Nardò (Le)
De Falco – Novoli (Le)
Leone de Castris – Salice Salentino (Le)
Duca Carlo Guarini – Scorrano (Le)
Mottura – Tuglie (Le)
Varvaglione – Leporano (Ta)
Felline – Manduria (Ta)
Produttori vini Manduria – Manduria (Ta)
Trullo di Pezza – Torricella (Ta)
Antica Masseria Jorche – Torricella (Ta)

A condurre gli enoappassionati in questo viaggio sensoriale i sommelier dell’AIS Puglia che presidieranno i banchi d’assaggio.

La serata avrà inizio alle 19.00 e per partecipare è necessario acquistare, all’ingresso del Relais Monastero Santa Teresa, il kit degustazione al costo di 8,00€. Il kit comprende un calice in vetro con tasca, 2 ticket vino e 1 ticket gastronomico.

Maggiori info sul sito www.nero-nero.it , Facebook e Instagram. E’ possibile seguire tutti gli aggiornamenti tramite l’hashtag ufficiale #neroneronardo.

L’iniziativa è inserita nella più ampia programmazione progettuale dal titolo “La Puglia del vino nelle fiere internazionali”.

Presentata dal Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia al Dipartimento Agricoltura – Sviluppo Rurale e Ambientale della Regione Puglia.

Sottomisura 3.2 “Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”.