19 Aprile 2024

La Grande Cucina

News dal mondo della cucina, le storie, gli Chef.

Milano Whisky festival: 3 giorni di degustazioni e seminari

Milano whisky festival

Manca poco più di una settimana al Milano Whisky Festival, uno degli eventi più cool per gli amanti del distillato. In questa guida ti spieghiamo come si svolge e come partecipare!

Milano whisky Festival: storia dell’evento

Dal 3 al 5 Dicembre 2022 avrà luogo al Palazzo delle Stelline a Milano, il Festival del whisky più importante della città. La lussuosa dimora milanese ha da poco ospitato il grande evento della Coppa del mondo dei panettoni.

Il festival del whisky, giunto alla diciassettesima edizione, nasce nel 2005 dalla passione di due amici: Giuseppe Gervasio Dolci e Andrea Giannone; i quali durante una vacanza in Scozia hanno maturato l’idea di far conoscere all’Italia le sfumature del whisky scozzese.

Da subito l’evento ha riscosso un grandissimo successo grazie ad una grande ricerca dei malti scozzesi più raffinati ed esclusivi. L’obiettivo del Festival infatti è stato, fin dalla prima edizione, quello di diffondere la cultura del single malt e delle migliori distillerie delle Highlands.

Sfumature di whisky e distillati scozzesi

Le sfumature di whisky sono tantissime e il festival del whisky milanese non si fa mancare nulla: dallo scotch classico, all’Irish whisky, al Bourbon e il Whisky dall’Estremo Oriente. Inoltre, già dall’edizione precedente sono stati inseriti Rum e Brown Spirits di tutte le sfumature presenti sul mercato.

Il festival del whisky: eventi e seminari

Il festival unisce i più importanti distributori e le più rinomate distillerie di whisky UK, irlandese e orientale nelle varie versioni. L’evento, unico, in Italia per il suo genere propone svariati eventi con degustazioni create apposta per permettere ai visitatori e ai professionisti del settore di conoscere in modo approfondito la qualità dei prodotti presenti sul mercato italiano.

Gli stand

Gli stand del Milano whisky festival sono tantissimi, tutti differenti e propongono sfumature di distillati per tutti i gusti. La degustazione è accessibile a tutti: con soli 3 euro a bicchiere si possono assaggiare whisky di ogni tipo e qualità.

Prodotti introvabili in Italia diventano alla portata di tutti: dai distillati invecchiati a prodotti di distillerie che non esistono più.

I veri appassionati non dovranno dispiacersi di non poter assaggiare tutte le 4000 etichette; anche quest’anno, infatti, saranno disponibili le bottigliette da 2 cl che si potranno riempire con i whisky più attraenti da bere a casa con comodità. Il confronto fra vari distillati è uno degli obiettivi del festival per diffonderne la cultura.

L’acquisto

Gli espositori praticano un prezzo di vendita vantaggioso apposta per la manifestazione. Inoltre avrai la possibilità di acquistare ciò che ti è piaciuto utilizzando ogni tipo di pagamento (carta, bancomat e contanti). Il festival è organizzato per la spedizione a casa.

Potrai acquistare inoltre bottiglie da collezione che cerchi da tanto tempo, fra:

  • whisky
  • rum
  • cognac
  • armagnac

Degustazioni guidate e masterclass

Il programma del festival propone diversi masterclass, oltre alle visite guidate.

Le masterclass, i seminari e i workshop sono pensati per arricchire la tua conoscenza sul mondo del whisky e dei distillati. Ogni appassionato potrà prepararsi a diventare un vero intenditore.

Come partecipare al festival?

Gli orari del Milano whisky festival sono distribuiti in questo modo:

  • Dalle 14 alle 22 il sabato 3 dicembre
  • dalle 13 alle 20 domenica 4 dicembre
  • dalle 11 alle 19 per lunedì dicembre

Per accedere alla sala espositiva i visitatori dovranno acquistare il kit di degustazione; i kit possono essere acquistati anche a pacchetti per tutte le 3 giornate. Ogni Kit è acquistabile online e comprende:

  • bicchiere
  • portabicchiere
  • la scotch whisky guide 2023

Il biglietto viene ricevuto attraverso la mail indicata ed è provvisto di Qr. Per entrare al festival del whisky sarà sufficiente mostrare il ticket sul tuo smartphone all’ingresso.